"Reiki Ryoho Tradizionale Giapponese - Il Manuale della Scuola Seki Ji Do", Giuseppe Paterniti, Blurb 2010 Il Profilo Nato nell’isola di Sicilia con un irrefrenabile desiderio di ricerca, inizia il  suo percorso formativo sin da giovanissimo attraverso lo studio di svariate dottrine olistiche ed umanistiche. Ha avuto un passato da musicista  professionista e da insegnante specializzato in sostegno. Ora vive in  provincia di Treviso dove si dedica pienamente all’insegnamento di  diverse discipline orientali ed alla pratica delle metodiche bioenergetiche.  Chi voglia incontrare Giuseppe si troverà di fronte una persona sensibile,  capace di ascoltare e comprendere, ma soprattutto capace di svelare  percorsi assolutamente nuovi e sorprendenti per l'acquisizione della reale  conoscenza di sé e del delicato e inscindibile equilibrio tra spirito e corpo.  Dalla loro armonica convivenza dipende infatti la conquista della serenità.  Di seguito si riportano i vari curricula divisi per specializzazioni. Curriculum “Taiji Quan” Giuseppe Paterniti si avvicina alle arti marziali da bambino: all’età di sette  anni pratica il Judo tradizionale presso una delle scuole dirette dal  Maestro Salvo Rao; all’età di quindici, invece, il Karate Kyokushin con il  Maestro giapponese Tsutomu Wakiuchi. Dovranno passare diversi anni prima che Giuseppe scopra la sua vera  vocazione: il Taiji Quan – Kung Fu, arte marziale cinese che studierà con  impegno e serietà e che costituisce oggi, insieme al Qi Gong (lavoro  sull’energia), la sua attività primaria. Lungo il percorso di apprendimento Paterniti incontra diversi importanti  Maestri con i quali pratica e si perfeziona. Tra questi vanno menzionati:  Yang Jun (sesta generazione della famiglia Yang, diretto discendente del  fondatore del Taiji Quan stile Yang: Yang Lu Chan) e Guo Ming Xu,  poliedrico rappresentante delle arti marziali “interne”. L’incontro “decisivo”, però, avviene con il Maestro Gianfranco Pace,  Direttore Tecnico della ITKA (International Taiji Quan Kung Fu  Association): Giuseppe studia assiduamente il Taiji stile Chen con lui ed in seguito anche con il suo Maestro, Shi Ronghua, di recente riconosciuto  come discendente della famiglia Chen di ventesima generazione. Nel 2003, insieme al M° Otello Tomasella, fonda il Gruppo Studi Arti  Interne “Stone Temple Tao” (aderente alla ITKA): la prima Scuola in  Veneto ad offrire un programma completo di Taiji Quan stile Chen  tradizionale e moderno.   Intanto intraprende un’importante attività agonistica che lo vede, nel 2004,  Medaglia d’Oro al Campionato del Mondo di Orlando (Florida - USA).  Sempre nel 2004, elabora il progetto scolastico “Taiji Quan – Corpo e  Mente in Movimento” (presentato all’Università di Padova), grazie al  quale inizierà ad insegnare il Taiji Quan, come attività motoria, all’interno  della Scuola Primaria Statale. Negli anni che seguono ha la possibilità di valutare positivamente il  proprio lavoro con i più grandi Maestri del Taiji stile Chen: Zhu Tiancai,  Wang Xian e Chen Xiao Wang (noti come i “Guerrieri di Buddha”,  esponenti della diciannovesima generazione della famiglia Chen). Nell’ambito della ITKA (che al giorno d’oggi si conferma come importante organizzazione internazionale, leader nel Taiji Quan stile Chen italiano) è Commissario Tecnico Nazionale e Maestro di Massimo Grado. In qualità di Responsabile Didattico per la Regione Veneto, contribuisce  ampiamente alla formazione di tutti gli attuali Maestri Capi-Scuola  (aderenti alla ITKA) che operano in Veneto, fornendo loro accurate lezioni  individuali ed istruendoli mediante specifici percorsi per ottenere  l’abilitazione all’insegnamento. Direttore Tecnico della sua Scuola, dirige corsi di Taiji Quan - Kung Fu e  Qi Gong per bambini, ragazzi e adulti in diverse località della provincia di  Treviso e conduce stage e seminari di approfondimento per praticanti di  ogni livello. Giuseppe Paterniti è, inoltre, Maestro e Tecnico Nazionale di Taiji Quan  stile Chen diplomato CSEN - CONI e FIWUK (5° Duan).  Curriculum “Qi Gong” - “Tuina” Deve la sua prima formazione in Medicina Tradizionale Cinese,  Agopuntura, Moxa e Digito-pressione al Dott. Gesuele Sciacca, medico  chirurgo e dirigente ASL CT3 (il corso, da lui diretto, è riconosciuto dalla  Ecole Superieure Acupuncuture Francaise di M. Mussat). Presso  l’ambulatorio dello stesso medico svolge attività di tirocinio. Completa con successo il lungo percorso di studi in Qi Gong previsto dai  Programmi Accademici ITKA (International Taiji Quan Kung fu  Association).    Approfondisce il Qi Gong con la Dott.ssa Ma Xu Zhou, con i Maestri Sun  Jun Qing, Liu Jianshe e con alcuni dei più importanti insegnanti  internazionali, facendo tesoro delle diverse metodiche e tradizioni.  Apprende il Tong Ren (tecnica basata sulla Medicina Tradizionale Cinese)  ed il Pi Gu (Qi Gong Taoista) dal Dott. Giovanni Cellerini.  Docente ITKA e Tecnico Nazionale CSEN - CONI per il settore Qi Gong,  svolge un’ampia attività divulgativa come conferenziere e relatore.   Conduce corsi amatoriali settimanali e corsi triennali di formazione  professionale per operatori e istruttori di Qi Gong (riconosciuti da ITKA,  CSEN - CONI, FISTQ e SICOOL).  Giuseppe Paterniti è, inoltre, Operatore di Tuina (Massaggio Cinese) e  possiede i seguenti certificati: Attestato di Operatore Tuina (FISTQ);  Attestato di Operatore Qi Gong (FISTQ); Diploma in Massaggio Cinese  (OPES - CONI); Diploma in Tuina Professionale (Scuola Arti d’Oriente);  Diploma Nazionale Operatore Tuina (CSEN - CONI); Master in  Riflessologia Plantare e Digitopressione (OPES - CONI).  E’ iscritto all’Albo Professionisti OTTO (Operatori Tuina - Qi Gong e  Tecniche Orientali) come insegnante di Qi Gong e operatore Tuina. Nell’ambito della OTTO, inoltre, è Membro della Commissione Qi Gong.  Curriculum “Metodiche Bioenergetiche” Da giovanissimo si sottopone, presso la A.Mi. University, alla rilevazione  del flusso bioenergetico (metodica V.E.G.O.R. internazionale) irradiato  dalle proprie mani, scoprendo così di possedere un'energia radiante di  tipo "A-superiore" utile per effettuare trattamenti pranoterapici.   All'Università Internazionale della Nuova Medicina (U.I.M.) di Milano  frequenta con profitto il corso di Therapeutic Touch tenuto dall'unica  docente abilitata a questo insegnamento per quanto concerne l'Europa:  Maud Nordwald Pollock, proveniente dagli Stati Uniti (autrice del libro  edito da Longanesi "Dal cuore attraverso le mani").  Al Centro Italiano Diffusione Pranic Healing di Roma completa l'intero  ciclo dei corsi di Guarigione Pranica del Master Choa Kok Sui: studia con  Roberto Zamperini (inventore del "Cleanergy" e autore dei libri pubblicati  da Macro Edizioni: “Energie Sottili, “Terapia della Casa”, “Anatomia  Sottile” e “Fisiologia Sottile”) e consegue i diplomi rilasciati dall'Istitute for  Inner Studies di Manila - Filippine.  Presso la clinica del celebre Zdenko Domančić (sita in Slovenia),  completa l’intero iter didattico e consegue il Diploma nel “Metodo  Bioenergetico Domančić”, divenendo il primo operatore italiano di tale  tecnica. E’ ideatore di un sistema completo per il riequilibrio bioenergetico, il  benessere psicofisico e lo sviluppo della consapevolezza: EnerGloW. Curriculum “Reiki Ryōhō Nei primi anni novanta intraprende il percorso del Reiki e diviene Master  “Usui Shiki Ryōhōabilitato dal Maestro Massimo Mantovani, autore dei  libri “Il Grande Libro del Reiki” e “Reiki: guarigione spirituale”, editi dalla  De Vecchi Editore.   Studia le tecniche originali giapponesi della Usui Reiki Ryōhō Gakkai  (l'antica associazione voluta da Mikao Usui, il fondatore del Reiki)  direttamente con Frank Arjava Petter, famoso in tutto il mondo per i suoi  libri ("Il Manuale Illustrato del Reiki" e "Lo Spirito del Reiki", Edizioni  Mediterranee)  e per aver svelato all'occidente tutte le metodiche del Reiki  originario. Viene iniziato al massimo grado (Shihan: Maestro) del Komyo Reiki  direttamente dal monaco buddista Rev. Hyakuten Inamoto (fondatore dello stile Komyo). Approfondisce la Tradizione del Reiki “Usui Shiki Ryōhō” con Bianca  Veronica, che lo re-inizia a Maestro secondo la Tradizione della Reiki  Alliance, e con la Maestra Phyllis Lei Furumoto (nipote della grande  Hawayo Takata).  Con il M° Massimo Romagnolo completa il Gokai Kaiden (Massimo  Insegnamento) del Gendai Reiki Ho, divenendo Maestro Reiki nello stile  codificato da Hiroshi Doi.  Apprende il metodo di Chris Marsh e Adrew Bowling da Marialuisa  Ghilardi, che gli conferisce il grado di Shihan (Maestro) Usui Teate.  E’ Maestro e Tecnico Nazionale di Reiki Ryōhō diplomato CSEN - CONI.  Giuseppe Paterniti è autore del libro "Reiki Ryoho Tradizionale  Giapponese - Il Manuale della Scuola Seki Ji Do" (Blurb, 2010).  Per saperne di più CLICCA QUI! Curriculum “Naturopatia” Diplomi rilasciati da: - Centro Europeo Psicosomatica Biofisica (Naturopatia Psicosomatica)  - CSEN/CONI Settore Olistico (Attestato di Naturopata Master) Iscritto alla FNNP (Federazione Nazionale Naturopati Professionisti) ed alla SICOOL (Società Italiana Counselor e Operatore Olistico). Curriculum “Counseling Olistico Diplomi rilasciati da: - Centro Europeo Psicosomatica Biofisica - CSEN/CONI Settore Olistico (Diploma di Counselor Master) Counselor Olistico accreditato SICOOL (Attestato di Qualifica n° 314). Membro del Comitato Scientifico SICOOL Iscritto al Registro Italiano dei Counselor REICO (n° 607). Se ti interessa visionare anche il Curriculum “Musicale”... © 2010 - 2015 www.paterniti.it - www.artiperlavita.it Disclaimer Paterniti in cinese (Graziano Della Rosa)