© 2010 - 2015 www.paterniti.it - www.artiperlavita.it Il Tuina (letteralmente: spingere e afferrare) è uno dei cinque pilastri della  Medicina Tradizionale Cinese, accanto all’agopuntura, la fitoterapia, la  dietetica e le terapie che fanno uso del movimento (Taiji e Qi Gong).   Il metodo, le cui origini si perdono nella notte dei tempi, è  fondamentalmente finalizzato a ristabilire un’adeguata circolazione  energetica nel corpo umano. Affinché la Forza Vitale possa circolare fluidamente nell’organismo,  l’energia non deve incontrare ostacoli, né a livello della pelle, dei muscoli  o di altri tessuti, né a livello delle articolazioni e degli organi.  Ciò significa che l’operatore di Tuina si occuperà in particolare di drenare,  regolare e favorire il movimento energetico.  Pur essendo parte integrante della medicina cinese (con la quale  condivide princìpi e filosofia), il massaggio tradizionale Tuina costituisce  allo stesso tempo una disciplina autonoma capace di migliorare le  condizioni di benessere dell’individuo.  L’azione della mano di chi opera è unica: gli accessori più sofisticati,  infatti,  non possono sostituire la precisione, la sensibilità, l’intelligenza e  l’amore del praticante esperto di Tuina. L’efficacia del metodo è davvero notevole: tale massaggio, in generale,  ripristina la mobilità, riduce le tensioni, migliora la circolazione del Qi  (energia), del sangue e dei liquidi, facilita l’espulsione dei fattori patogeni,  rinforza le difese organiche e regola il sistema nervoso. Le sedute vengono sempre strutturate in base all’analisi delle condizioni  del cliente ed alla sua costituzione energetica Le tecniche di manipolazione sono svariate e numerose (più di 40  manovre). Fra le più comuni si riportano: 1) an fa - premere; 2) mo fa -  sfregare; 3) tui fa - spingere; 4) na fa - afferrare; 5) nie fa - pizzicare; 6)  zhen fa - vibrare; 7) rou fa - impastare; 8) gun fa - rotolare; 9) fen fa -  dividere.   L’operatore effettua tali tecniche mediante le dita, le mani, gli avambracci  e i gomiti. In alcuni casi il praticante di Tuina può fare uso di ulteriori strumenti per  eseguire il trattamento: moxa, coppette o martelletti (per stimolare  determinati agopunti  o particolari aree di interesse energetico). Il trattamento si effettua su un classico lettino da massaggio e dura in  media dai 40 ai 50 minuti. Talvolta l’operatore, oltre al trattamento Tuina, può fornire al proprio  cliente preziose informazioni su come eseguire semplici esercizi di auto-  trattamento e di Qi Gong, al fine di mantenere un regolare flusso del  Sangue (Xue) e dell'energia del corpo (Qi).       Disclaimer Il metodo Tuina ha largamente influenzato la disciplina giapponese dello Shiatsu e le scuole contemporanee di riflessologia plantare, digitopressione e micro- massaggio.     Il Tuina risulta particolarmente adatto anche per il trattamento dei bambini. Dinamico e diversificato nelle sue manovre, rappresenta una meravigliosa opportunità di relazione corporea che si rivela particolarmente efficace nella prevenzione dei disagi più comuni e tipici dell'infanzia: siano essi di natura fisica oppure emotiva.